Quali Sono Le Condizioni E I Requisiti Per Ottenere La Cittadinanza Statunitense?

Quali sono i requisiti per la cittadinanza statunitense

Per diventare un cittadino statunitense, tutti i richiedenti la cittadinanza devono soddisfare i seguenti requisiti (a meno che non abbiano diritto a un’esenzione  o facciano  domanda in base al  servizio militare statunitense  )

Età minima

Devi avere almeno 18 anni per richiedere la cittadinanza, a  meno  che tu non faccia  domanda in base a un periodo di servizio militare in tempo di  guerra , nel qual caso potresti essere di qualsiasi età. La nostra guida per diventare un naturalizzato contiene maggiori dettagli  sull’idoneità  e sulle  deroghe  

Presenza continua e fisica

Mostra “presenza continua”

Devi aver vissuto ininterrottamente negli Stati Uniti come titolare di carta verde per almeno cinque anni (o almeno tre anni se sei sposato con un cittadino statunitense). “In corso” significa che se non hai  effettuato  viaggi al di fuori degli Stati Uniti di sei mesi o più in 3-5 anni, devi ottenere una Green Card (più il periodo aggiuntivo mentre USCIS sta elaborando la tua  domanda di cittadinanza statunitense  ). In altre parole, ti è permesso lasciare gli Stati Uniti – assicurati solo di tornare entro sei mesi ogni volta.

Importante:  se lasci gli Stati Uniti per più di sei mesi come titolare di carta verde, USCIS presumerà che tu abbia rinunciato alla residenza permanente negli Stati Uniti e rifiuterà la tua domanda di cittadinanza statunitense

Ci sono modi per aggirare questa ipotesi anche se hai fatto un lungo viaggio all’estero. Tuttavia, la possibilità di successo dipende da diversi fattori

  • Quanto tempo sei rimasto fuori dagli Stati Uniti

  • Qual è stata la ragione per cui non sei tornato prima

  • La discrezione dell’ufficiale USCIS che valuta la tua domanda (gli ufficiali possono comunque rifiutare la tua domanda in base ad altri motivi, incluso se fai frequenti viaggi all’estero)

Chi richiede la cittadinanza in base a un determinato periodo o tipo di servizio militare non deve soddisfare il requisito della “presenza continua”. 

Puoi presentare la tua domanda di naturalizzazione entro 90 giorni  prima  di terminare effettivamente i tuoi tre o cinque anni di attesa. La nostra guida al  modulo N-400  contiene maggiori dettagli

Se rimani all’estero da 181 a 364 giorni

Per evitare che ti venga negata la cittadinanza, dovrai convincere il funzionario USCIS che valuta la tua domanda che non avevi intenzione di rinunciare alla tua residenza permanente negli Stati Uniti durante il periodo in cui sei stato all’estero (per più di sei mesi ma meno di un anno) 

Per raggiungere questo obiettivo, dovrai fornire la prova di aver mantenuto forti relazioni con gli Stati Uniti. Questa prova potrebbe mostrare, ad esempio, che tu

  • Hai svolto il tuo lavoro negli Stati Uniti e non hai cercato lavoro mentre eri all’estero
  • Hai parenti stretti che sono rimasti negli Stati Uniti
  • Mantieni la tua casa negli Stati Uniti
  • Iscrivi i tuoi figli in una scuola americana

Se rimani all’estero per 365 giorni o più

Se rimani all’estero per un anno o più, USCIS presumerà automaticamente che tu abbia rinunciato alla tua residenza permanente negli Stati Uniti. Rifiuteranno la tua domanda di cittadinanza statunitense e dovrai aspettare prima di poter fare nuovamente domanda

  • Se devi aspettare cinque anni per richiedere la cittadinanza, dovrai aspettare   almeno  quattro anni e un giorno  al ritorno dal tuo viaggio all’estero per fare nuovamente domanda
  • Se devi aspettare tre anni per richiedere la cittadinanza (come coniuge di un cittadino statunitense), dovrai aspettare  due anni e  almeno un giorno al ritorno dal tuo viaggio all’estero per fare nuovamente domanda

Come evitare di rompere l’esistenza costante

Per evitare di presumere che tu abbia rinunciato al tuo status di residente permanente, è importante prendere alcune precauzioni  prima di  lasciare gli Stati Uniti

Ecco le tue opzioni

  1. Richiedere un “permesso di rientro”. Se prevedi di dover rimanere all’estero per almeno un anno   , è necessario richiedere un “Permesso di Rientro” (utilizzando il  Modulo I-131 , ufficialmente chiamato “Documento di Viaggio”)  prima di lasciare gli Stati Uniti 

Importante: il  modulo I-131 viene utilizzato per richiedere un’autorizzazione al rientro e  un’autorizzazione di viaggio  modello . Ma questi due permessi – sebbene entrambi abbiano lo scopo di consentire a un viaggiatore di rientrare negli Stati Uniti al ritorno da un viaggio all’estero –  non sono gli  stessi: un permesso di rientro viene rilasciato agli attuali possessori di green card   , mentre un permesso di viaggio è rilasciato  ai richiedenti la  carta verdeDovrai fornire dati  biometrici  mentre sei negli Stati Uniti, ma puoi richiedere un permesso di rientro dall’ambasciata o dal consolato degli Stati Uniti nel paese che intendi visitare (o richiedere un’elaborazione urgente se hai il volo a causa di un’emergenza) . Il permesso di rientro ha una validità di due anni e non è prorogabile, quindi devi rientrare prima dello scadere dei due anni. Altrimenti, molto probabilmente non ti sarà permesso di rientrare negli Stati Uniti Richiedi di “mantenere” la tua residenza permanente. Puoi mantenere il tuo status di residente permanente se devi rimanere all’estero per un anno o più a causa del tuo impiego, ma deve essere un tipo specifico di lavoro approvato dal governo degli Stati Uniti. (USCIS elenca i  tipi di lavoro che si qualificano.) Per fare domanda per “mantenere” la tua residenza permanente, dovrai presentare il  modulo N-470 (ufficialmente chiamato “Domanda di mantenimento della residenza per scopi di naturalizzazione”) con USCIS, oltre a fare domanda per un permesso di rientro (vedi sopra)

  1. Richiedere un “Visto di ritorno per residenti”. Se non si prevede la necessità di soggiornare all’estero per un anno o più a causa di circostanze impreviste, come un’emergenza medica, e quindi  non si è richiesto un permesso di rientro  prima di lasciare gli Stati Uniti, è necessario richiedere un “  Visto di ritorno per residenti  ”. Dovrai contattare l’ ambasciata o il consolato  degli Stati Uniti più vicino   (  almeno  tre mesi  prima di pianificare il tuo ritorno negli Stati Uniti) e seguire le istruzioni specifiche per fare domanda. Il processo di solito prevede la compilazione del  modulo DS-117 (formalmente chiamato Domanda di determinazione dello status di residente di ritorno) e un colloquio con un funzionario consolare, che determinerà se è necessario ottenere un visto di residenza di ritorno sulla base delle prove fornite.

Dimostrare “presenza fisica”

Per richiedere la cittadinanza statunitense, devi aver effettivamente vissuto negli Stati Uniti per  almeno  cinque anni e  mezzo  (più specificamente,  913 giorni  o circa 2,5 anni) o  almeno metà di  tre anni   (più specificamente,  548 giorni).  , oppure poco più di 1,5 anni) se sei sposato con un cittadino statunitense. Sebbene tu possa fare più viaggi fuori dagli Stati Uniti mentre aspetti 3-5 anni, è importante tenere a mente i requisiti di “residenza continua” (vedi  sopra  ) per assicurarti di soddisfare anche i requisiti di “presenza fisica”.

Importante:  quando viaggi all’estero, USCIS conterà i giorni in cui parti fisicamente e ritorni negli Stati Uniti come i giorni in cui sei stato fisicamente negli Stati Uniti. In altre parole, se parti il ​​1° gennaio e torni il 1° luglio, quei due giorni verranno conteggiati come i tuoi “giorni in cui sei fisicamente presente” negli Stati Uniti.

Chi richiede la  cittadinanza  sulla base di un determinato periodo o tipo di servizio militare  non  deve soddisfare il requisito della “presenza fisica”. Esamina   questa tabella di idoneità per scoprire quanto tempo alcuni membri dell’esercito devono effettivamente trascorrere negli Stati Uniti prima di richiedere la cittadinanza.

Residenza

Questo requisito differisce   dai requisiti di presenza continua e fisica di cui sopra.

Per soddisfare i requisiti di residenza, devi essere residente nello  stato  o  nell’area USCIS in  cui prevedi di richiedere la cittadinanza per almeno  tre mesi   immediatamente prima di richiedere la cittadinanza. (Vedi la nostra guida dettagliata alla naturalizzazione per le  eccezioni  a questo requisito basate sul servizio militare.)

Il mandato comprende anche:

  • Distretto della Colombia
  • Porto Rico
  • Guami
  • Isole Vergini americane
  • Commonwealth delle Isole Marianne Settentrionali

La frase “regione USCIS” si riferisce all’area geografica servita da  un  particolare  ufficio locale USCIS  , identificata dal tuo codice postale. L'”indirizzo fisico attuale” che fornisci sulla tua domanda di naturalizzazione deve essere il luogo in cui hai stabilito la tua residenza (ad esempio, dove ti sei registrato per votare, persone fisiche o hai ottenuto un documento d’identità o una patente di guida, ad esempio), ma ci sono eccezioni. Ad esempio, se sei uno studente e dipendi dai tuoi genitori o tutori per il sostegno finanziario, puoi richiedere la cittadinanza dal luogo in cui frequenti la scuola o dalla casa della tua famiglia. (Per altre eccezioni, consultare  la Guida alla politica USCIS  .)

Cose importanti da ricordare:

  • Se ti trasferisci dopo aver inviato il  modulo N-400  (ufficialmente chiamato “Domanda di naturalizzazione”), devi comunicare all’USCIS il tuo nuovo indirizzo entro 10 giorni dal trasferimento nella nuova casa in modo che possano inoltrare il tuo file di naturalizzazione all’ufficio USCIS competente.
  • USCIS considererà la tua residenza come il luogo che specifichi come “indirizzo fisico attuale” sul modulo N-400, anche se decidi  di richiedere la cittadinanza con 90 giorni di anticipo  .

persona ben educata

USCIS definisce in generale un “buon carattere morale” come uno che vive secondo gli standard dei normali cittadini. Il governo decide caso per caso se il richiedente soddisfa questo requisito. Ci sono anche eccezioni per alcuni candidati che prestano servizio nell’esercito . Più specificamente, avere un buon carattere morale significa che tu:

  • Lo ha fatto  , non  commettere  alcune tipologie di reati  – come l’omicidio, il gioco d’azzardo illegale, frode , o il governo degli Stati Uniti per fini di immigrazione – durante il periodo che ha inizio tre o cinque anni prima di applicare per la cittadinanza e finisce quando avete preso  il giuramento di fedeltà  . (Controlla la nostra guida  alla cronologia della naturalizzazione  per sapere quando nel processo di naturalizzazione potresti dover fornire la documentazione delle tue interazioni con le forze dell’ordine.) L’ufficiale dell’USCIS può anche esaminare il tuo comportamento  prima di  quel periodo e confrontarlo con la tua personalità attuale— cioè, se la tua personalità è migliorata o meno.
  • Hai  Non  mentire a funzionario USCIS durante il  naturalizzazione intervista  .
  • Non  aver   avuto 2 o più condanne per DUI nei tre o cinque anni prima della domanda di cittadinanza e fino al giuramento di fedeltà. Tuttavia, non  può essere considerato un fattore negativo  se il ricorrente è stato in grado di dimostrare di essere stato di buon carattere morale durante il periodo in cui è stato commesso il reato.

Nota: nel   giudicare i buoni costumi, l’USCIS tiene conto della sentenza penale originale del richiedente e raramente tiene conto di eventuali modifiche dopo la sentenza.

Ottima conoscenza della lingua inglese e civica

Come parte del  processo di naturalizzazione  , dovrai superare  un test di naturalizzazione in  due parti:

  • Un test di lingua inglese che valuta le tue capacità di lettura, scrittura e conversazione
  • Il test di educazione civica valuta la tua conoscenza della storia e del governo degli Stati Uniti

La componente inglese combina il  colloquio di naturalizzazione  con le prove di lettura e scrittura. Ti verranno chieste le risposte specifiche che hai fornito sulla   tua domanda di cittadinanza e ti verrà anche chiesto di scrivere e leggere semplici frasi dettate da un ufficiale dell’USCIS

Per quanto riguarda la parte di educazione civica, dovrai studiare 20 o 100 domande, a seconda della tua età e da quanto tempo possiedi una carta verde

Tuttavia,  alcuni gruppi di candidati sono  esentati da uno o entrambi i due esami. La nostra guida  all’esame di cittadinanza statunitense  contiene maggiori dettagli su queste esenzioni, insieme a cosa aspettarsi, come prepararsi e collegamenti alle risorse di studio

Iscrizione al servizio militare e civile

Se sei chiamato a farlo, devi essere disposto a prestare servizio nell’esercito degli Stati Uniti o a svolgere il servizio civile degli Stati Uniti, il che generalmente significa l’iscrizione al Selective Service System se sei un maschio di una certa età. Il Selective Service System è un programma governativo che raccoglie e conserva informazioni su individui che potrebbero essere in grado di prestare servizio militare arruolandosi

Chi è tenuto a registrarsi al Servizio Selettivo

I maschi  che hanno vissuto negli Stati Uniti (o hanno ottenuto   la propria carta verde ) di età compresa tra i 18 ei 26 anni devono  registrarsi al Selective Service System  . La registrazione deve normalmente essere completata entro 30 giorni dal compimento dei 18 anni ma non dopo il compimento del 26

A chi  non è stato  richiesto di registrarsi al Servizio Selettivo

Maschi  e  non  tenuti all’iscrizione al Servizio Selettivo nei seguenti casi

  • Più di 26 anni
  • Hanno fatto  non  vivono l’ Stati Uniti tra il i tra i 18 ei 26
  • Ho vissuto negli Stati Uniti tra i 18 ei 26 anni, ma in uno status legale diverso da un “titolare della carta verde” durante l’intero periodo
  • Nati dopo il 29 marzo 1957 e prima del 31 dicembre 1959 (il Servizio Selettivo era inattivo quando gli uomini nati in questi anni avevano compiuto 18 anni)

Come e quando posso registrarmi al Servizio Selettivo se non l’ho già fatto

Se non hai compiuto 26 anni e non ti sei  ancora  registrato al Servizio Selettivo, è importante che ti registri prima di richiedere la  cittadinanza  . In caso contrario, la tua domanda di cittadinanza statunitense sarà probabilmente respinta

Ci sono diversi modi per registrarsi al Servizio Selettivo

  • presso l’ufficio postale locale
  • Restituendo la Carta di Registrazione al Servizio Selettivo ricevuta per posta
  • Collegato

Puoi verificare la tua registrazione andando   online  o chiamando il numero (847) 688-6888. Una volta che ti sei registrato, un Servizio selettivo ti invierà per posta una “Scheda di riconoscimento della registrazione” come prova della tua registrazioneImportante:  USCIS potrebbe aver già inviato le tue informazioni al servizio di iscrizione selettiva quando hai richiesto una carta verde. Ma a volte USCIS o il servizio selettivo non completano la registrazione. Per verificare se questo è il caso – o se non sei sicuro di esserti già registrato – puoi  richiedere  al Servizio Selettivo una “Lettera informativa sullo stato” , che indichi se sei registrato, nonché se sei tenuto a registrarti oppure Sono esentati dalla registrazione.

Cosa succede se non  mi sono  registrato al servizio selettivo quando avrebbe dovuto?

Se non ti sei già registrato al servizio selettivo prima dei 26 anni, non potrai più registrarti. Il modo in cui procedi dipende dalla tua età al momento della richiesta di cittadinanza:

Se hai fatto domanda di età compresa tra 26 e 31 anni

La tua unica opzione in questa situazione sarebbe convincere l’USCIS che:

  • Non è necessario registrarsi
  • Sono esentati dalla registrazione
  • Non sapevo di dover segnare
  • Registrato, ma USCIS o il servizio selettivo  non hanno  completato il processo di registrazione per te

Se non sei  tenuto a  registrarti o sei  esonerato  dalla registrazione, dovrai  richiedere una “Lettera informativa sullo stato”  al Servizio selettivo, che indicherà uno o entrambi questi scenari e inviarne una copia all’USCIS.

Se  non sai che  dovresti registrarti, dovrai inviare quanto segue a USCIS (più una lettera di informazioni sullo stato):

  • Una dichiarazione personale autenticata (dichiarazione giurata) di te stesso, che specifichi che non sapevi che dovevi registrarti (ad esempio, se il tuo liceo non ti ha informato che avresti dovuto farlo quando hai compiuto 18 anni o perché credevi che solo i cittadini statunitensi sarebbero tenuti a registrarsi)
  • Dichiarazioni personali autenticate da altre persone che ti conoscono e possono supportare la tua richiesta

Se non ti registri  intenzionalmente  (anche se sei obbligato a farlo), perché hai rifiutato o ignorato questa responsabilità, l’USCIS può rifiutare la tua domanda di cittadinanza, ma può anche considerare la tua età al momento della domanda:

  • Se hai un’età compresa tra 26 e 31 anni, USCIS ti darà probabilmente la possibilità di dimostrare che non sei obbligato a iscriverti o che sei stato esentato (vedi sopra) prima che decidano di approvare o rifiutare la tua domanda.
  • Se hai 31 anni (o 29, se sei sposato con un cittadino statunitense), potrebbe non avere importanza (vedi sotto), ma il tuo rifiuto o disprezzo per questa responsabilità può essere considerato una mancanza di “buon carattere morale”

Se hai fatto domanda dopo aver compiuto 31 anni (o 29, se sposato con un cittadino statunitense)

USCIS può ignorare il fatto che avete fatto  non  registrate per il Selective Service (anche se si sono tenuti a), e che non può essere tenuto a fornire la documentazione (vedi sopra).

Anche in questo caso, la registrazione al servizio selettivo è richiesta se non hai compiuto 26 anni entro il periodo di attesa di tre o cinque anni prima di richiedere la cittadinanza. Ma se hai più di 26 anni, USCIS prenderà in considerazione altri fattori, incluso il numero di anni in cui hai dimostrato “buon carattere morale”.

Se hai dimostrato un buon carattere morale per i cinque anni richiesti (o tre anni se sei sposato con un cittadino statunitense) prima di richiedere la cittadinanza, l’USCIS potrebbe ignorare la tua mancanza di iscrizione al servizio selettivo. Ecco perché alcuni richiedenti la naturalizzazione aspettano di presentare il loro  modulo N-400  fino a quando non hanno 31 anni (o 29, se sposati con un cittadino statunitense), supponendo che abbiano anche aspettato cinque (o tre) e abbiano soddisfatto tutti gli   altri requisiti di naturalizzazione .

Fedeltà agli Stati Uniti

Per diventare un cittadino statunitense, devi dimostrare la tua “affiliazione” alla Costituzione degli Stati Uniti. “Affiliazione” significa semplicemente che credi, difendi e sei disposto a difendere i principi della Costituzione degli Stati Uniti accettando il processo democratico e promettendo di rispettare la legge.

Come si dimostra questo “attaccamento”? Parteciperai a una cerimonia pubblica di “giuramento”, durante la quale tu e gli altri candidati   prenderete un giuramento di fedeltà  , il passo finale nel processo di naturalizzazione.

Durante la cerimonia, ti verrà chiesto di assicurarti di aver compreso quanto segue:

  • Giuri un giuramento di fedeltà volontariamente.
  • Tu dai la tua piena fedeltà agli Stati Uniti rinunciando alla fedeltà a tutti gli altri paesi in cui rivendichi la cittadinanza.
  • Accetti tutte le responsabilità di un cittadino statunitense, incluso il servizio militare e civile, se necessario,  e non hai intenzione di non adempiere a questi doveri.

Devi completare quest’ultimo passaggio prima di diventare un cittadino statunitense.


شاهد أيضا
تعليقات

اترك رد

لن يتم نشر عنوان بريدك الإلكتروني.